JULIU HORVATH

di origine ungherese, è nato a Temeschburg in Romania nel 1942. Il suo talento per il movimento è stato notato fin dalla sua prima infanzia. Pratica, infatti, con successo, il nuoto, la ginnastica artistica e il canottaggio. Più tardi, all’età di 19 anni, inizia la sua carriera come danzatore classico all’opera di Temeschburg e già a venti anni diventa solista.

Durante una tournée in Italia nel 1970 decide di non rientrare in Romania e chiede asilo politico che ottiene negli Stati Uniti. Si trasferisce a New York dove balla ruoli principali per il New York City Ballet, il Radio City Music Hall e lo Houston Ballet accanto a star internazionali come Margot Fonteyn, Jaques d’Ambroise e Melissa Hayden.

Deve interrompere improvvisamente la sua carriera a causa di un grave infortunio al tendine di Achille che lo porta alla pratica individuale dello yoga. Si ritira così a St. Thomas nelle isole Vergini, dove si dedica intensamente allo studio e alla pratica dello yoga Kundalini, dell’agopuntura e delle tecniche di guarigione ispirate alle terapie orientali.

Attraverso questo profondo percorso di ricerca, Juliu arricchisce in modo determinante la sua conoscenza del corpo e del movimento, tanto da sviluppare un metodo che chiama “Yoga for dancers”, conosciuto oggi con il nome di Gyrokinesis. Tornato a New York inizia a insegnare il suo metodo nel suo White Cloud Studio e a creare e costruire delle apparecchiature che si adeguano perfettamente al suo concetto di movimento: il GYROTONIC EXPANSION SYSTEM.
Inizialmente il sistema viene seguito principalmente da danzatori, ma dopo poco tempo l’interesse verso il metodo si diffonde presso un pubblico molto più vasto. Juliu insegna il suo metodo in tutto il mondo offrendo continuamente il suo entusiasmo e la sua sempre crescente creatività.